PANE DAL CIELO  

(C. Sanfilippo)

 

Non è pioggia e non è neve

Non è manna non è roba che si vede

Alzando gli occhi

Non è luna non è neanche arcobaleno

E nemmeno fuoco sopra la città

 

Lilli cammina sui binari della metrò

E tutto quello che lei vede

E tutto quello che lei sa

È pane dal cielo

Pane dal cielo

Pane dal cielo, che arriverà…

 

Non è il freddo non è il buio

E neanche l’allegria che camminava 

Via dal muro

Col sacchetto della spesa, la valigia

Sembra che si sia sospesa la città

 

Lilli sorride e intanto esce dalla metrò

Adesso quel bambino se n’è andato

E lui la tiene stretta ancora un po’

È pane dal cielo

Pane dal cielo

Pane dal cielo, che arriverà…

 

È pane dal cielo

Pane dal cielo

Pane dal cielo, che arriverà…